Author Topic: Edward Snowden, personaggio dell'anno 2013 per The Guardian  (Read 1576 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline hermes.zoster

  • Full Member
  • ***
  • Posts: 224
Edward Snowden, personaggio dell'anno 2013 per The Guardian
« on: December 09, 2013, 18:15:20 PM »
http://wklks02.wordpress.com/2013/12/09/edward-snowden-personaggio-dellanno-2013-per-the-guardian/



Edward Snowden è il personaggio dell'anno 2013 di The Guardian, scelto dai lettori del quotidiano britannico ed in testa davanti alla lista di 10 candidati tra cui compaiono anche gli attivisti di Greenpeace Marco Weber and Sini Saarela che recentemente sono stati protagonisti dell'operazione Russian Arctic. Snowden ha ricevuto 1445 voti contro, ad esempio, i 314 voti di Papa Francesco ed i 144 della blogger Jack Monroe.


E' il secondo anno consecutivo che i lettori di The Guardian scelgono un whistleblower, l'anno scorso era stato scelto Bradley Manning. Ed è quindi importante vedere quanto la gente possa dare importanza a ciò che avviene davvero in rete, luogo o se volete non-luogo, che è fonte inesauribile di informazione sia per i singoli cittadini del mondo che vogliono restare informati ma anche per le agenzie di intelligence come la NSA che è in grado di ricavare dal web il profilo di una qualunque persona attraverso ogni “return” pressato dalla persona stessa ma anche attraverso sistemi più o meno ritenibili come leciti.


E.Snowden è ancora in Russia dove ha trovato asilo. Bradley Manning è stato invece condannato a 35 anni di carcere e, forse soprattutto, è stato esposto al giudizio negativo della gente avendolo fatto passare per una persona psicolabile, fragile emotivamente. Nella realtà il gesto di Bradley, o Chelsea come vogliate chiamarlo, è frutto di un pensiero razionale e giusto oltre che pieno di coraggio. A noi sembra che l'irrazionalità, la scorrettezza e la vigliaccheria stiano invece fuori dalla cella nella quale è rinchiuso Bradley.


Sorte simile potrebbe toccare a Snowden se dovesse tornare negli USA anche se per vie forse diverse.


La vittoria di Snowden come personaggio dell'anno 2013 non toglie nulla agli altri candidati, alcuni dei quali hanno mostrato ideali coincidenti e coraggio in abbondanza come nel caso degli attivisti di Greenpeace.


Intanto un brindisi per Snowden!
« Last Edit: December 09, 2013, 18:18:52 PM by hermes.zoster »